lunedì 27 ottobre 2008

Osservando il prossimo

Uno sportello pubblico ha il grosso pregio di permetterti di osservare un vario campionario di umanità che si presenta per lamentare /richiedere/segnalare ogni genere di problematica.
Per chi ha un minimo di curiosità e vuole sperimentare ci sono spunti per un trattato di psico-socio-umanologia.
Ecco i diversi "casi psicologici" come direbbe Jung.
1) Quello che: "io pago le tasse".
2) Quello che: "il mio vicino l'ha fatto e io no, ma perché, non é giusto".
3) Quello che: "per favore, cosa devo fare per ...". molto rari.
4) Quello che: "minchia minchia, lo faccio perché io sono più bravo degli altri".
5) Quello che: "é una questione di principio".
6) Quello che "non si capisce un accidente di quello che vuole, peggio che essere dal dentista".
Proverò ad analizzarli uno ad uno e trovarne spunto per riflessione psicologica.

La città nella storia