giovedì 23 ottobre 2008

Joerg Haider - ovvero l'omosessualità negata

Ora che é morto viene fuori che Haider era gay. Anzi, oltre alla moglie (che sapeva) aveva una relazione stabile da molti anni con un compagno di partito.
Premesso che sono fondamentalmente fatti suoi.
Viene a dimostrazione che l'affettività delle persone non ha connotazione politica, colore della pelle, identificazione sociale o economica.
Le persone si amano e basta.
Ora é facile buttargli addosso merda dicendo frasi del tipo "intimi di Carinzia" o altro. Ma a che serve?
Altra questione: ai suoi colleghi di partito e xenofobi vari simpatizzanti della destra austriaca: che vi serva da lezione prima di andare in giro a menare i cosiddetti "finocchi"... per difendere i cosiddetti "normali"...

I Simpson e la filosofia