giovedì 16 ottobre 2008

Mainz 1987

Ho vissuto per oltre un anno a Mainz, in Germania.
Era il 1987. Arrivavo da un anno di lavoro in Svizzera, a Losanna. Il mio contratto di lavoro era scaduto, così come il mio permesso di soggiorno.
Grazie ad un amicizia, ho potuto conoscere da vicino e far trascorrere come abitante, la vita in una cittadina tedesca imparandone tradizioni, lingua, abitudini, consuetudini.
Mainz é antica e moderna, si affaccia sul fiume Reno, ed é terra di vigneti e di dolci colline.
Possiede una famosa università ed una vivace vita notturna.
Mainz o Magonza, é capitale della Renania Palatinato; era già in passato città romana e nel medioevo il vescovo principe era uno dei sette elettori che sceglieva l'Imperatore.
Qui vi nacque Gutemberg, l'inventore della stampa, a lui é dedicato un museo. Mainz é innanzitutto il suo Duomo (Dom). Gli edifici che gravitano intorno ad esso formano un reticolo di stradine e piazza di rara bellezza ove é bello perdersi visitando negozi e locali ove gustare caffé e torte squisite. Visitate anche la chiesa di Santo Stefano ove si trovano le vetrate dipinte da Marc Chagall.
Non mancate di visitare i suoi musei: oltre al già menzionato Museo Gutenberg ove si trovano le celebri bibbie, il Naturhistorisches Museum, il Dom und Diozesan Museum, il Landesmuseum ed il Romisch Germanisches Zentralmuseum che si affaccia sul Reno ed ospita ritrovamenti archeologici interessanti.

La città nella storia