sabato 11 giugno 2016

Una giornata così

Complice una meteo vigliacca come non mai, in grado di fiaccare ogni velleità sportiva e reduce dalla corsa di ieri, vorrei una giornata relax... ma chi è capace di rispettare tali propositi?
Così accade che la giornata inizi alle 6 del mattino con pesi e addominali (tanto per cambiare), che prosegua con la piscina intorno alle 8, e dopo una pausa giornali e caffè, si sposti a Varese per accompagnare Sofia alla ricerca di un abito estivo.
Intanto il giornale di oggi (il Corriere della Sera)  scrive di femminicidio, (autentica terribile piaga), degli italiani in calo demografico, dei possibili effetti di Brexit (uscita della Gran Bretagna dalla UE), delle ragioni di chi difende il referendum confermativo di modifica costituzionale e della prossima operazione al cuore del Berlusca.
Muovendomi tra COIN, Zara e altri negozi simili, vengo avvicinato da una simpatica ragazza di un gazebo che è schierato per il NO alla modifica della Costituzione.
"Ma come" mi dico io. "Raccogliamo firme per annullare una cosa che non abbiamo ancora approvato e nemmeno sperimentato..." singolare...
Personalmente ritengo che una scossa alla Costituzione ci voglia e un po' di chiarezza vada fatta...
Per i lettori del post, queste cose alla signorina non le ho dette, ma solo pensate.
A lei ho detto "ci penserò". Lei mi ha detto che nel pomeriggio sarebbero stati in Piazza Monte Grappa.
Nel mio girovagare vengo rincorso da anziani e bambini che vorrebbero invitarmi a votare un candidato (non so di quale schieramento) per la poltrona di Sindaco di Varese... io non voto a Varese e il 19 c'è il ballottaggio... Ne esco indenne.
Arrivo al Libraccio, per una sospirata, piccola, solitaria, pausa e ove trovo non una ma tre autentiche chicche: 3 libri a 2 euro cadauno.
Con 6 euro mi porto a casa:
1. Napoleone - edizione Gallimard - Bellissima iconografia e materiale storiografico a corredo;
2. Città senza cultura - un intervista a Giuseppe Campos Venuti sull'urbanistica;
3- La fine della città - un intervista a Leonardo Benevolo sull'urbanistica;
Gli ultimi due hanno una serie di sottolineature e molti appunti scritti con una grafia fitta e molto piacevole alla vista...
Lungi dall'essere dispiaciuto, sono felice di questo acquisto, sono libri usati, goduti, letti e ragionati... non trovo alcuna violazione al mio possedere, anzi, il valore è ancora maggiore.
Cosa mi attira dei libri? Le copertine, l'odore, il formato, i colori, i contenuti (ovvio) oltre ai nomi degli autori..
Ma devo ammettere che il mio è autentico feticismo. L'ho sempre avuto e lo tengo a freno con gran fatica.. ma ogni tanto esplode e prorompe, a volte prosciugandomi le finanze, ma regalandomi momenti di goduria incredibili.
Altro volantino "Mc Donald"! MC&GO ti suggerisce di mangiare da loro, in cambio di un certo menù ti regala 5 euro di carburante... Mentre rientro in auto, senza Mac Donald e senza benzina, noto che di fronte alle Corti hanno sistemato una struttura per gli skate! Finalmente, pari dignità a sport minori che esistono da sempre e da sempre sono considerati chiassoni inutili... Finalmente.
 

HhhH