domenica 19 giugno 2016

Gay Pride Varese

Capito a Varese per cercare alcuni libri che avevo intravisto al Libraccio. Mi imbatto in questo turbinio di colore e musica. E' il Gay Pride. Una folla festante e originale attraversa le vie cittadine. Oltre 2000 persone mi sfilano di fronte, con abiti variopinti e bandiere.
Sono felice per loro. Per la loro diversità e per la possibilità che da questo Paese (penso ai luoghi del mondo ove essere omosessuale vuol dire rischiare la galera o peggio la vita) e mi dico che democrazia e tolleranza sono quanto di meglio si possa desiderare.
Mi attacco anche io un piccolo adesivo che mi viene offerto, con un cuore variopinto. Difendiamo il diritto di tutti ad amare, ognuno a suo modo.



Rappresentanti dei Pastafariani...
Bellissima foto. Il bimbo con in mano un finocchio...


Una nota eccessiva...

i Templari