mercoledì 15 giugno 2016

Baveno

Domenica pomeriggio, breve gita motociclistica. Che vuol dire poter visitare il Lago Maggiore, senza passare la maggior parte del tempo in coda. Eccoci a Baveno. Dove, appena fuori dalla strada principale - il lungolago per intenderci - fa capolino questa struttura religiosa... Un richiamo irresistibile!
Il complesso religioso, peraltro pochissimo frequentato, vede il porticato della Via Crucis, che ha sostituito il precedente cimitero (ve n'è uno simile a Mergozzo),  un Battistero del V Secolo, a pianta ottagonale interna e quadrata esterna, con affreschi del XVI Secolo e la Chiesa.
 Interno del Battistero.
 La resurrezione di Cristo.
 Osservate la persona che dalla finestra agita il braccio...
 Toppa con disegno di un cuore. Chiude la fonte battesimale.
 L'esterno del battistero.
La Chiesa dei Santi Gervaso e Protaso. L'impianto è del XI Secolo, si nota in particolare l'innalzamento della copertura. Si intravedono anche i segni di un precedente portico poi distrutto e da un originale navata unica sono state realizzate le navate laterali quali contrafforti.
 Cappella ove si conservano raffigurazioni del Cristo deposto dalla croce e posto nel sepolcro.
 Gli oggetti che raffigurano le stazioni della Via Crucis.
Casa Parrocchiale.

Omicidio all'italiana