martedì 7 maggio 2013

il paesaggio del cinema - Sergio Arecco

Dieci studi da Ford ad Almodòvar, con questo incipit viene definita la traccia di questo interessante testo.
E' il paesaggio l'elemento che svolge un ruolo principale in ogni film analizzato da Arecco, che sia Ford, Bertolucci, i fratelli Coen, Visconti, Almodòvar o le due trilogie di Antonioni. Che aprono e chiudono il libro (quello italiano e quello anglo-americano).
La logica é quella del voler colmare il vuoto, con figure, persone, animali, necessaria grammatica della cinematografia. Che sia il vuoto del deserto riempito dalle guerre indiane o il paesaggio urbano apocalittico che svuotatosi assume la sua reale dimensione per storie e dialoghi più intimi.

Susa