lunedì 16 gennaio 2017

Predator

Che dire di un'icona del cinema e della filmografia di avventura ? Proprio nulla!
Predator è stato e resta un mito nella recente storia del cinema. E Schwarzenegger insieme a questo film (oltre ad altri della sua carriera: Commando, Terminator, Atto di Forza, eccetera...) è stato in grado di farsi leggenda.
Ma accantoniamo le lodi per parlare del film.
Assistiamo al passaggio di un'astronave che lancia un oggetto sulla Terra. Poi (quanto tempo dopo non è dato a sapere) vediamo giungere ai margini di una foresta, la squadra di Dutch... tutti ex militari (e che d'ora in poi faranno di tutto per rappresentare la mitologia guerresca e maschilista, facendoci divertire)... vengono spediti in mezzo alla giungla a recuperare un fantomatico ministro.
Scopriranno a loro spese, che c'è ben altro. Da anni, un alieno caccia esseri umani.
Decimata la squadra, Dutch (Schwarzy per noi) deve combattere con l'astuzia per sconfiggere il mostro.
Con effetti speciali notevoli, con l'idea geniale del mostro che caccia e poi viene cacciato, con la storia ben tratteggiata di ogni singolo personaggio, questo piccolo gioiello ha fatto epoca.
Rivederlo è sempre un piacere...E se non vi è bastato c'è un sequel lungo un kilometro...

I Simpson e la filosofia