martedì 3 gennaio 2017

Forrest Gump

Secondo super filmone dell'accoppiata vincente Zemeckis - Hanks.
Datato 1994, è liberamente tratto dal romanzo di Winston Groom del 1986.
E' la storia di un novello candido... un americano, nato negli anni '40, con uno sviluppo cognitivo inferiore alla media, per una serie di fortunate coincidenze, si trova ad essere al posto giusto in tutti gli eventi che hanno fatto gli USA nel secolo scorso.
Vediamo così Forrest, ospitare in casa sua Elvis Presley, che copia la sua andatura per il suo famoso ballo del bacino... tanto temuto dai benpensanti, andare in Vietnam e salvare suoi commilitoni, giocare a ping-pong contro i cinesi e ricevere gli elogi di Nixon, conoscere John Lennon, Gerald Ford, i Kennedy, diventare stella del football...
E tutto quanto gli accade e accade intorno a lui, non lo scuote minimamente, rendendolo un personaggio unico.
Vincitore di 6 statuette è ovviamente un film fortemente americano, anzi nord-americano... che è riuscito comunque a farsi apprezzare anche da noi, non fosse altro per il nostro interesse per tutto quanto accade negli States...
E' divenuto un caso non solo cinematografico, ma di costume, arrivando a condizionare il modo di esprimersi ed a vedere con occhi nuovi la recente storia, non solo americana.
Ne possiedo una copia in DVD proprio per la sua particolarità.
 

Omicidio all'italiana