domenica 1 gennaio 2017

E per chiudere l'anno... Forte di Orino

Apro il 2017 richiamando l'anno appena trascorso.
Oggi, ieri per chi legge, decido di anticipare la gita che solitamente faccio ogni 1° Gennaio per festeggiare il passaggio all'anno nuovo.
Il perché è presto spiegato: dovendo restare in giro sino a tarda ora, per recuperare Sofia, che festeggia il Capodanno, diventava poi difficile alzarsi presto per godere dell'alba su una qualsiasi cima...
Così, da un lato anticipo la gita e dall'altro la pubblico il giorno dopo... Una differita che mi permette di dormire un pochino di più e di iniziare il nuovo anno più rilassato.
 
 
Eccomi qua. Deciso a salire il Forte di Orino... Lascio l'auto alle 6 e comincio a camminare con la mia piletta in direzione del bosco... buio totale e rumore di cinghiali... passato il Pian delle Noci, si comincia ad intravvedere l'alba... accelero il passo ed eccomi in cima... mentre mi cambio arriva un ragazzo insieme al suo cane. Ci scambiamo gli auguri e beviamo del the. Intanto i colori si fanno più intensi...
il Lago di Varese coperto dalla nebbia
 
Scatto alcune foto e poi riparto. Decido di allungare l'itinerario intercettando il sentiero che scende verso le grotte passando dall'Abisso Scondurava e la Grotta del Remeron (un itinerario copiato da Rochi su Hikr). Proseguo sino al segnavia e poi inizia la discesa. Scopro così un nuovo tracciato ed un rientro più lungo e divertente, durante il quale incontro due corridori, due ciclisti e alcuni cacciatori...
 
Che dire ancora? Auguri di Buon anno :)

 
 

HhhH