venerdì 13 gennaio 2017

I magnifici sette

Ed ecco il remake del film "I magnifici 7". Il primo del 1970 vedeva, tra gli altri, la partecipazione di Yul Brynner, Steve Mc Queen, Charles Bronson e star di pari calibro...
Difficile quindi bissare un simile successo, se non facendo un bel film, con altrettanti numeri uno, capaci di divertire, prendersi in giro e volendo, esagerare un po' il tutto, smarcandosi dall'originale.
Ci saranno riusciti? Dopo averlo visto, dico di si.
E quindi via alla storia: il paesino di Rose Creek ha un problema! un feroce, cattivo, subdolo e violento personaggio, vuole tutta la valle per sé e non esita ad uccidere spalleggiato da prezzolati killer e sceriffi compiacenti.
E' turbo capitalismo direte voi! E' ferocia allo stato puro dico io.
Bartholomew Bogue, è un piccolo micrognoso cattivello e solo una squadra di scanzonati balordi, capitanati da Sam Chisolm, saprà tenergli testa.
L'incipit ci fa vedere l'inferno in Terra, la parte centrale racconta la formazione della squadra (i magnifici 7) l'ultima ora è dedicata ai preparativi nel villaggio ed all'impari combattimento.
Non vi dirò come va a finire, ma vi dico che si spara parecchio ed il cinema western è al suo spolvero migliore....
Bello davvero.

Omicidio all'italiana