lunedì 2 gennaio 2017

Cast Away

 
Il mantra che muove, questo poetico film del 2001, diretto da Robert Zemeckis ed interpretato da Tom Hanks, è il tempo.
Vorticoso prima del naufragio, nullo durante la vita sull'isola, lento e goduto al ritorno alla civiltà.
E' questa la cifra che fa del film, un piccolo capolavoro.
Robinson Crusoe ci era arrivato due secoli or sono e ancora resta insuperato per storia e per spunti culturali, sociali, politici e socio-antropologici...
Ci riprova Zemeckis, con il pallone "Wilson" che diventa l'amico e confidente del naufrago, con il fattore tempo che prima manca e poi ve n'è in abbondanza, con la speranza che ... prima scema e poi si risveglia per un guizzo di intuito...
Visto tanti anni or sono, ne conservo il dvd per la storia veramente bella: in fondo è il senso della vita, fatta di piccole cose, che aspettano solo di essere notate... così come in Forrest Gump, a volte occorre fermarsi, a volte si viene fermati... Poetico.

i Templari