sabato 9 luglio 2016

Punta Valfredda - Punta Valnera

Rieccomi in Valle d'Aosta, sempre in compagnia di Max e sempre a metà settimana, quando tutti lavorano e come dice lui, puoi quasi sentirti padrone delle montagne.
Come ho già avuto modo di scrivere - QUI  e QUI pur fuori mano e costosa da raggiungere (tanto da rendere necessaria la macchinata per ammortizzare le spese), questa zona presente paesaggi, montagne e vallate invidiabili e tali da rendere l'Ossola, la Val Sesia o le altre valli minori più vicine, veramente piccole e claustrofobiche, di fronte a tanto spazio e panoramicità.
 
 Panorama dei dintorni, salendo verso la cima.
 un malfermo pilastro roccioso...
 il Monte Rosa, visto da dietro...
 Laghi, neve, creste...
 il Cervino...
Max di spalle e il tracciato che poi abbiamo percorso.

Omicidio all'italiana