giovedì 13 giugno 2013

Jordi Anfruns, sociologo sessuale


Si legge d'un fiato, questo libretto della Domenica, che ha accompagnato un edizione di qualche mese or sono legata a "il Sole 24 Ore".
Due brevi storie per un totale di 75 pagine, al cui centro troviamo l'investigatore Pepe Carvalho e la solare Barcellona. Anche se la città sa trasformarsi in luogo di omicidi, tradimenti, odio e imbrogli di ogni tipo.
Anche se scontati nella trama e nel finale (ma con un minimo di suspense) arriviamo al termine del libro certi di aver passato un paio d'ore gradevoli e serbando un piacevole ricordo di questo (dell'innumerevole schiera)  detective, dal grande appetito alla Nero Wolfe, sarcasmo per tutti e grande intuito.

L'arte di collezionare mosche