domenica 9 giugno 2013

Alpe Loccia una gita


Partiamo dalla scelta dell'itinerario.
L'idea era il Monte Croce, sopra la Valstrona e con vista sul Maggiore. Niente da fare, il meteo non garantiva.
E così, primo giorno di ferie estive, decido di fare una passeggiata perlustrativa, con l'idea di scoprire come arrivare al Monte Masone.
Partenza da Chesio, su una carrabile che scopro (ma solo dopo) che può essere percorsa in auto da chiunque e risparmiarmi 1 ora di cammino (sarà per la prossima volta).
Va bene così, ho camminato, pensato, mi sono rilassato, ho sudato come un porcello e al ritorno ero veramente felice.
Segni di fede lungo tutto il percorso: sui muri delle case,

tra le rocce
come bassorilievi: qui, un Adamo ed Eva infinocchiati dal serpente.
Guardate le mani, il viso della serpe, il timore di Adamo e la passione di Eva.
qui sono riuscito a far coincidere un raggio di sole con la Madonnina posta in prossimità di una sosta.
Il panorama é notevole, e spiace che la foschia lo renda cupo.
E non manca, per concludere, qualche stranezza. 
Come caspita ci è arrivato qui?
E' un minaccia? Ci sono degli Indios dell'Amazzonia?
In attesa di scoprirlo, alla prossima gita :)

Referendum? no, grazie.