martedì 18 giugno 2013

Diario di un killer sentimentale - Luis Sepulveda

Breve libretto (72 pagine). Rappresenta l'ultima settimana di lavoro di un killer professionista.
Alle prese con vicende quotidiane che appartengono ad ognuno di noi e al tempo stesso, a problematiche che di ordinario non hanno proprio nulla.
Divertente, ben scritto, di romantico o sentimentale ci ho trovato molto poco.
Va da sé che per un killer che si rispetti non c'è spazio per bazzecole come l'amore. O forse si?

La città nella storia