martedì 14 marzo 2017

Acrescita

 
Mauro Gallegati ci conduce per mano, con questo piccolo libro (110 pagine) allo scopo di farci riflettere sulle dinamiche che muovono il sistema economico dominante (il capitalismo ovvio) e le sue unità di misura, in primis il PIL.
Scopriamo così, che questo sistema economico non è governato da regole verificabili ma assunti di base non dimostrabili ed in contrasto con la realtà... E scopriamo altresì che il PIL è una bufala che non misura nulla.
Non misura l'inquinamento, non misura lo spreco (anzi lo misura positivamente), non misura la felicità, non misura l'altruismo, non misura il volontariato, non misura l'ozio.
A che serve? Un numero da affiancare ad altri numeri.
Perché pensare all'Acrescita? Per affiancare a questo sistema, definito "del criceto" (cioè lavora e consuma) un altro che dia speranza alle generazioni future e nuovi valori a quella attuale.
Soprattutto che si dia peso e misura ad altri valori, che per il sistema dominante non esistono, ma che fanno la differenza nella vita.
 

Omicidio all'italiana