sabato 11 ottobre 2014

Love - il film

Film di fantascienza del 2011. Anche se definirlo fantascienza è certamente riduttivo. L'astronauta Lee Miller, inviato sulla Stazione Spaziale Internazionale, abbandonata da molti anni, perde il contatto con la Terra.
I motivi non vengono descritti, forse un conflitto nucleare, altro non è dato a sapere. 
Sospettando un malfunzionamento della Stazione, Miller la ispeziona, scoprendo un libro scritto oltre 175 anni prima da un altro Lee, il Capitano Briggs, che durante la Guerra Civile Americana, viene inviato ad ispezionare un manufatto caduto dal cielo.
Che si tratti di un manufatto, lo scopriremo solo alla fine del film.
E l'attesa di capire cosa Briggs abbia trovato oltre a noi spettatori, attanaglia il povero Miller, costretto a fare i conti con l'isolamento e la paranoia.
Sempre più lontano dalla realtà, resiste contro ogni previsione ma, perde la ragione.
Senza condivisione della propria vita con il prossimo noi siamo nulla. E' questa la lezione del film. E a suggerircelo sono le forti immagini della Guerra Civile ad inizio film e l'incontro con il manufatto misterioso, denso di suoni, immagini oniriche e registrazioni che tutto vogliono condurre verso una unicità di umanità.

Gli oltre 6 anni trascorsi da Lee sulla Stazione Spaziale, erano una prova? Un esperimento per decidere se era degno di qualcosa di più importante? Non è semplice da intuire. Certamente geniale e con una colonna sonora azzeccata.

"How are you doing Lee? Sorry about this projection but it's the only way we could reach you. We can't tell you how relieved we are to have you here. Now, before we get ahead of ourselves, we have to tell you something. You're the last one, it's all gone. We understand how you might feel. Connection is perhaps the most cherished thing any being can have. That's the thing. That's why we've been listening. The place you see here is a scrapbook of sorts, a collection of memories and mementos of mankind's existence. It's a good thing we found you. We look forward to meeting you Lee."

Susa