lunedì 17 luglio 2017

Non bussate a quella porta

Ma dico io, era proprio necessario farlo questo film? E se invece quella sera, invece di leggere il copione, sperando di tirarci fuori qualcosa di buono, Cardaog James, si fosse fatto una canna, bevuto una birra, infastidito la morosa, schiamazzato, suonato campanelli di estranei, lanciato raudi nelle cassette dei citofoni, legato delle lattine alla coda di un cane, fatto finanche la cacca sullo zerbino della chiesa... e invece no. Rimane a casa, magari con i piedi vicino al camino, con il gatto sulla pancia, un buon superalcolico a scaldare l'umore e legge, legge... e così, complice il terzo o quarto bicchiere, la palpebra che cala, le fusa del gatto... arriva in fondo alla trama di questo film... ma, cosa realmente ci ha capito?
E noi? Cosa realmente abbiamo capito?
Partiamo allora dalla trama e poi vediamo di venirne a una. Abbiate pazienza...
Non siamo in presenza del solito demone babilonese. Non c'é la bambola parlante... Scatole Ouja nada... spettro del castello, nisba! demone col culo girato dell'antico Egitto? Macché!
Pare che la vecchia befana, che viveva in una casa di merda in mezzo ad un incrocio stradale, amasse rapire e far sparire i bimbetti buoni... e che il senso di colpa l'abbia trascinata a togliersi la vita... Da quel dì, chiunque bussi alla sua porta (due volte sia chiaro, una non basta, forse è dura d'orecchio) riceve in cambio la sua mortale visita...
Apro una parentesi: ma l'avete visto il batacchio della porta? No, non quel batacchio li... maliziosi... quello della porta! Con la testa di caprone... allora spiegatemi voi, come fa ad essere innocente, una che ha un simile batacchio appeso alla porta! E poi ti lagni se ti accusano di stregoneria! Ma per piacere! E perché non scriverci sopra "Hell" sul campanello? Ma ti rendi conto che la gente ha dei pregiudizi? Che ne so io, scrivici "scemo chi suona", poi se vuoi rapisci ed ammazza i bambini, ma fatti furba no?
Morale, pochi anni dopo la morte della vecchina (che si è uccisa per i sensi di colpa, che ha una casa di merda ed un batacchio alla porta che neanche alle giostre alla casa degli spettri), gira già la leggenda che chi bussa alla sua porta, e bussa due volte (quindi è sorda la vecchia!!!) può stare certo che la vecchia si presenta in forma di spirito e ti fa sparire...
Ed ecco due ragazzini, lui e lei, che si avvicinano alla porta e bum bum lui, e bum bum lei, e via a gambe levate e vediamo che caspita succede... la sera, i due stanno chattando in rete e appare lo spirito della vecchia, che dopo aver mugolato (manco è capace di parlare) si acciupa il ragazzino e appare in video alla ragazzina con un classico Buuuuuu! Miiiiiii che ppauuuuraaa!
Lei si caga in mano e decide di andare dalla madre, una caspita di tossica che si è rifatta una vita scolpendo delle pessime statue a sfondo religioso e sposandosi un banchiere...
Fatto buon viso a cattivo gioco, le due si uniscono per combattere lo spirito... e dopo aver girovagato inutilmente (e noi con loro) in lungo ed in largo, giusto per far durare il film quella mezz'ora in più... vengono travolte dallo spirito che, ci sfascia le statue, ci rompe la casa, ci ammazza il marito, le chiude in una grotta, le fa cadere in una botola, le rincorre per le stanze, le fa andare in galera, le fa evadere dalla galera, le minaccia con il coltello, gli sfascia la macchina, le tira addosso gli oggetti, le manda a fuoco lo stereo, ci tira le pietre, ci fa la cacca negli stivali, gli rovescia la valigia, gli ruba le creme per la notte (quelle grasse per il contorno occhi) e altre cose che non ricordo... insomma che due maroni.
Questa è la trama del film. Vi sarete divertiti o vi sarete spaventati? Al dodicesimo sbadiglio e temendo di non aver capito un casso, ho provato a ricostruire la trama. Morale? Non sono io! E' proprio che non si capisce un casso... Di spiriti tutti storti per la sciatica ne abbiamo già visti a quintali, di case maledette, oramai ci possiamo riempire il catalogo del Postal Market, di gente con problemi che se ne va a cercare altri peggiori... (tipo chiodo schiaccia chiodo, che come è noto non schiaccia nulla se non le dita), ci si riempie il censimento... Che ci resta? Nulla.
A no! il batacchio sulla porta. questa era l'unica novità rispetto ai precedenti...

L'enigma della bussola