mercoledì 5 dicembre 2012

il prossimo anno? Da dedicare all'arte

Tra le mille cose che mi immagino di fare il prossimo anno vi é quella di leggermi i libri d'arte che si aggirano per casa.
Arte é percezione visiva dell'Arnheim é il testo da cui iniziare, voglio farne la base su cui sedimentare il mio poco sapere artistico. A seguire 3 tomi di Argan con la storia dell'arte italiana e storia dell'architettura del Perogalli. Il Pesner con la storia dell'architettura europea. qualche testo su Bauhaus, Wright, La pittura di Hopper (che adoro), il Gombrich (fantastico, già letto), 2 tomi della storia sociale dell'arte di Hauser, 12 tomi dell'arte del XX secolo.
Ovviamente un anno del genere necessita di qualche mese aggiuntivo ...
Voglio proprio vedere se, alla fine dell'anno, quella capra che sono al riguardo avrà fatto progressi ;)
p.s. ovviamente se il 21 dicembre prossimo non finisce il Mondo. Sennò morirò gnorante!

Insospettabili sospetti