sabato 15 dicembre 2012

E' morto il criceto

il criceto di casa, che aveva ispirato uno dei miei post preferiti (e uno dei più letti) é morto nei giorni scorsi.
La morte di un animale domestico, quando cioè ha vissuto insieme a te, in casa tua, per un periodo di tempo più o meno lungo, è comunque un dispiacere.
Leggevo da qualche parte che, a differenza di noi bipedi, gli animali nascondono la malattia. Si tratta di un meccanismo di difesa per evitare che i predatori approfittino di una situazione di evidente vulnerabilità. Mi piace pensare che questa diffidenza al nostro amico sia venuta meno nel tempo vissuto con noi.

il link

GIulio Regeni? Amen...