domenica 17 agosto 2008

Domenica mattina

Ero indeciso se scrivere un articoletto sulle ultime uscite di Bossi in merito all'ICI o sulle demenze che stà architettando il nostro Governo in merito ad Alitalia.
Ma francamente non ne ho voglia. Sono distratto dalla natura, dall'estate, dalle cose belle e gratuite che questo mondo ci regala.
Qualcosina devo dirla però, scusate ma mi prudono le mani.
1) Bossi e l'ICI: ha ragione lui, non l'hanno mica tolta, semplicemente non si paga per quest'anno sulla prima casa. I soldi tolti li hanno presi a scapito di infrastrutture e ambiente. Non li hanno ancora resi ai Comuni che in questo momento sono in estrema difficoltà. Quindi polemica inutile.
2) Alitalia (o Alitaglia?): i francesi non andavano bene perché erano stranieri. I tedeschi vanno bene perché sono stranieri. Nulla di strano per un paese che in due guerre ha cambiato alleati tre volte. Chi ci rimette ovviamente sempre gli stessi: i dipendenti, da 2000 a 5000 esuberi. gli Italiani: che pagheranno i maggiori costi, cassa integrazione ecc. l'Italia tutta che in quanto a discredito oramai passa per un paese sud americano (ma almeno lì hanno il tango, a noi resta il liscio dei Casadei).
3) il prestito ponte di 300 mln per Alitalia: se andavo in banca io a chiedere i soldi con le stesse garanzie prendevo una pedata negli zebedei, neanché gli usurai mi si pigliavano....
Fuori c'é il sole, sono andato a correre nel bosco. Le mie bimbe si sono appena alzate e abbiamo fatto colazione insieme. Questa é la vita vera. il resto mere chiacchiere.

Monolith