domenica 11 dicembre 2016

Lucerna

           



Qualcuno può spiegarmi perché, quando torno dopo una gita in Svizzera, mi prende un tale mal di pancia, un'invidia per questo piccolo Stato, così pulito, ordinato, silenzioso, quasi asettico? Perché ogni cosa funziona, ogni dettaglio è curato, ogni angolo è pulito, tutto appare migliore in ogni suo aspetto? Perché la gente rispetta le regole della civile convivenza, non fa baccano, non sporca per terra, lascia attraversare le strisce ai pedoni, non ti suona e manda a quel paese al minimo rallentamento? Perché i cantieri sono ben segnalati, gli operai sembrano commessi di una banca, le opere finite sono durature e non si rompono dopo un temporale? Perché Gesù Santo, invece io vivo in uno Stato da terzo mondo? Con la spazzatura ovunque, ladri ovunque, maleducati ovunque, ingiustizia, degrado, ovunque? Perché il mio Stato, l'Italia, non ha l'autorevolezza per farsi rispettare?
Al netto di queste considerazioni, Lucerna è bellissima, ordinata, piacevole, cara come il fuoco (ma questo è oramai il leitmotiv della Svizzera) e assolutamente da vedere....
 
 
 Lungo lago e passeggiata...

 il canale verso la torre ed il lago..
 Dove si suona....
 
 Scorcio della città....
 

 

 


Referendum? no, grazie.