martedì 2 giugno 2015

Into the woods

Film del 2014 diretto da Rob Marshall e basato sull'omonimo musical di Stephen Sondheim che mescola con grande capacità le favole di Cenerentola, Cappuccetto Rosso, Raperonzolo e Jack e i fagioli magici.
E' il bosco, o meglio nel bosco, che tutto avviene. Si dimenticano le promesse, si realizzano i sogni (anche quelli segreti o vietati) si scopre chi si è, si muore e si rinasce a nuove speranze.
Si scopre così che le favole hanno un loro messaggio, ma è quello che realmente vogliamo ascoltare? E i buoni sono realmente buoni? O anche loro, attraversati da dubbi, rancori, paure, devono ritrovare la loro strada (persa nel bosco) e guadagnare la stima degli altri?
Siamo così alla distopia della fiaba, in puro genere "come sarebbe andata a finire se..."
Tra una strega (una fantastica Meryl Streep) che minaccia sfracelli, ma poi scopre di non essere capace di fare la madre, un lupo cattivo (e chi poteva essere se non il sempre intrigante Johnny Deep) che dura poco anche se si mangia nonna e Cappuccetto Rosso, un principe azzurro un poco furbetto che non disdegna amori rubati qua e là... Gigantesse che vogliono vendetta e un regno molto simile a quello del Mulino Bianco di Banderas...
Bellissime le parti cantate e per nulla scontati i dialoghi.
 

Santuario Mariano di Guanzate