martedì 6 novembre 2012

Le offerte di Amazon Kindle


Mi sveglio intorno alle 6,20 come tutte le mattine, un salto in bagno per allontanare le ultime tracce di sonno dal viso (recentemente invaso da barba incolta), mi trascino in cucina, non prima di aver guardato sul termostato la temperatura esterna.
Tale azione é accompagnata da frasi alterne (se alta con un "é coperto", se é bassa con un "cazzo che freddo").
Entro in cucina e dopo aver cambiato la data sul datario perpetuo accendo la radio, via al primo radio giornale, mentre preparo la colazione (The, biscotti, latte, marmellata, spremuta, miele, due pillole di omega 3), alzo la tapparella e immediatamente due bolidi rossi si proiettano sul vetro (i due gatti di casa che pretendono non solo di entrare ma probabilmente anche caffè e giornale).
Trascorre il tempo dedicato alla colazione ed al secondo radio giornale, questo commentato dal sottoscritto con frasi del tipo "ladri, affamatori, farabutti, in galera, fanculo" e sì che il buongiorno si vede dal mattino.
Mi chiedo perché farmi cattivo sangue ascoltando brutte notizie!?
Poi mi alzo e mi dirigo verso il bagno per le abluzioni necessarie a rendermi una persona presentabile al consesso umano.
Da qualche tempo una variazione di percorso si impone.
Dall'acquisto del kindle avvenuto qualche mese or sono, tutte le mattine, prima dei rituali acquatici, accendo il PC e mi precipito sul sito di Amazon per scoprire l'offerta del giorno di libri elettronici.
E' diventata una mania! Un rito! Una maledizione che mi rende felice. 
Spesso non compro nulla e mi limito a mandare a memoria il titolo offerto e il prezzo praticato, altre volte mi dondolo sulla sedia, valuto pro e contro ed infine schiaccio il tastino "acquista".
E così per € 0,99 mi ritrovo due - trecento pagine da leggere senza alcun ingombro fisico in casa.
Ovviamente dopo vado in bagno :)

Referendum? no, grazie.