mercoledì 24 ottobre 2012

Lo spettro - il libro



Oltre 550 pagine letteralmente divorate.
Partiamo dalla fine. Intrigante, ti tiene sul filo continuamente. Credi che sia terminato e invece riparte con una svolta inaspettata. Crudo, coglie l'animo cattivo di certi personaggi neanche tanto lontani da noi (e non solo geograficamente). Droga, criminalità, violenza, mafia russa, disperazione, buoni propositi che falliscono miseramente. L'anima esplorata sino in fondo. 
Era il mio primo libro di Jo Nesbø e di Harry Hole ma proseguirò con i precedenti scritti. 
Lo consiglio a tutti gli amanti del genere.

GIulio Regeni? Amen...