sabato 6 ottobre 2012

Duecentosei ossa - il libro

E' il dodicesimo libro della Reichs. Ed il primo che leggo.
Mi lancio della narrativa legata alla antropologia forense! E devo dire con molto piacere.
Nulla di terribile. Nulla che non possa essere compreso anche dal sottoscritto (vuoi anche per le lunghe digressioni della scrittrice).
La trama parte dalla fine, con una dottoressa Temperance Brennan legata e chiusa in una cripta.
Riuscirà a salvarsi ed a capire chi l'ha ridotta in quello stato e come mai si trova lì ?
Ripercorriamo insieme a lei il tracciato nella oscurità duplice. Quella della cripta e quella degli eventi che poco per volta svelano una strana vicenda.
Buona lettura.

Anabasi