mercoledì 15 febbraio 2017

Bye Bye Runtastic

Altra scelta di riordino delle mie cose....
Dopo aver abbandonato anobii.com, (lo ricorderete quale sito di lettura e lettori) ho deciso di lasciar perdere anche runtastic ... altro spazio in rete, dedicato agli sportivi e sorta di elencatore delle attività sportive.
E' una sorta di depurazione dalle mille puttanate, che ci impediscono di vivere pienamente.
A che mi serve un sito dove scrivere quanti e quali libri ho letto, se non per essere monitorato da chi mi vende i libri e poi me ne propone altri? A che serve un sito che elenca le mie attività sportive, se non per essere inseguito in rete da chi mi vende scarpe da corsa o integratori alimentari?
Preferisco segnare a penna sulla mia agenda, (in colore verde) quello che riesco, posso, amo fare anche se non ho istantaneamente dislivelli, consumi di calorie, tracciati percorsi e godermeli nei vari dolorini benefici del dopo sport, che perdere tempo a scriverli e leggermeli sui vari siti.
Un altro momento di riordino della mia vita. Con sempre meno cose, vivere più intensamente ciò che conta davvero. L'atto in sé e non l'idea dell'atto, scritta, raccontata, commentata, pesata, venduta a terzi e comprata da terzi.
Sempre più spesso abbiamo l'impressione che la rete sia lì per noi, per darci una mano nella nostra vita. Ma è realmente così? Un programma non sostituirà mai la mia fatica, la mia felicità a fine corsa o il dolore dei miei addominali dopo una serie.... va bene così. 

i Templari