domenica 3 maggio 2015

A pranzo da Pia

Oltre ad essere una gioia per la gola, questi piatti lo sono per gli occhi.
Occhi che pregustano quanto sta per accadere, profumi che ti avvolgono come spire, insomma: una festa! Come la focaccia (in due versioni, con e senza sale... ma questo solo per necessità tecniche)
 
o i polipini, in guazzetto... a guardarli bene si muovono ancora...
e che dire del riso che accoglie il sugo dei suddetti polipini? Tutto fantastico e accompagnato da un vinello bianco fresco. Slurp!  

 

Le Catilinarie