venerdì 25 aprile 2014

La cagnetta - Grossman


Piccoli, brevi racconti. Quotidianità dietro cui si nasconde, si cela in modo eccelso, la critica al mondo sovietico. Mondo e società che vorrebbero la perenne felicità di tutti e non riuscendovi la impongono con la forza. Ma dietro i numeri, di persone usate per raggiungere piani produttivi studiati a tavolino, ci sono persone. Con i loro problemi, amori, dolori e speranze. Grossman sempre molto intimista ci prepara a quel grande affresco che è "Vita e Destino".

L'arte di collezionare mosche