domenica 8 novembre 2009

30 giorni al buio

Un horror di quelli che sanno far gustare il sangue, "lo splatter" senza esagerare.
Gli abitanti del villaggio non sanno contro cosa vanno e di conseguenza non sanno che pesci pigliare.
Bella la scena ripresa dall'alto con i vampiri all'attacco.
Belle le scene in primo piano dei vampiri stessi, che riescono a rubare la scena ai poveri alienati che vivono in culo ai lupi.
Alla fine viene quasi da pensare che i "vampiri damerini" non facciano nient'altro che un pò di pulizia...
Un pò forzata la scena finale con l'eroe di turno (in tono minore) che si sacrifica per la sua amata... e nonostante sia infetto non la morde e ....
Il finale non lo racconto.

GIulio Regeni? Amen...