domenica 8 novembre 2015

Last Knights - il film

In un passato remoto (bacato ed alternativo) un cavaliere bello (un poco magro e senza spalle) difende l'onore del suo padrone. La casata dei Bartok (che poi è il prezzemolissimo Morgan Freeman)  viene distrutta dalla solita congiura di corte.
Un imperatore improbabile e il suo primo ministro corrotto (e altrettanto improbabile) decidono che la corruzione debba prevalere sull'onestà e a pagarne le conseguenze sia il fedele suddito (il Bartok appunto).
Senza padrone, senza cavalieri, senza onore, il bel cavaliere (senza spalle)  si da all'alcool ed all'autodistruzione... o forse no. Tutti gli credono e pensano di essersi tolti un bel peso e potersi godere il potere conquistato col raggiro... Invece no!
Tutto era un trucco, una macchinazione, una parvenza... e così infuria la battaglia finale, nel nome dell'onore da salvare..
Bello? Discreto!
Originale? Mica tanto!
Realistico? Per nulla: regni immersi nel ghiaccio (agricoltura zero), acciaio inventato prima del tempo, Signori di ogni colore e razza (magari in antichità si usava)... morale anche il finale è un incognita. Per distrarsi senza crederci troppo.

Giancaro Vitali - Time Out