domenica 15 giugno 2014

Dark Skyes - il film

Gradevole film del 2013 che sa mescolare horror e fantascienza.
Classico quartiere americano. Classe media, famiglia con due ragazzini in crescita e problemi finanziari a rendere difficile il menage.
Per tale motivo passano inosservati i comportamenti dei ragazzi, i disegni o le frasi dette.
Meno inosservati passano stormi di uccelli che si schiantano contro la casa, l'allarme che suona senza motivo, un essere che rovista nel frigo e fa sparire tutte le foto presenti in casa.
Dopo un lungo periodo di scetticismo e anzi con rimproveri ai minori, i due capiscono che qualcosa non va.
Solito ricorso alle telecamere e solita individuazione di un essere che perseguita i piccoli di famiglia.
Si ricorre al solito scienziato pazzo, non riconosciuto dalla comunità ufficiale, il quale li fa parte di una presenza aliena cui è difficile resistere se non restando uniti e combattendo? Anche qui solita risposta americana: si sbarrano le finestre, si porta in casa un cagnaccio aggressivo, si compra un fucile a pompa.
Gli alieni che, ovviamente, se ne fottono di queste bazzecole, entrano in casa e si arrubano il figlio maggiore (che era quello avvicinato per primo dai "Grigi" esseri).
Bella la morale: state uniti (Stati Uniti) e non succederà nulla. 
Finale: nel walkie talkie dei ragazzini si sente la voce del ragazzo rapito. Dove minchia sarà finito?
La morale: Se gli uccelli vi scagazzano sulla casa è sfiga, se si schiantano sono gli alieni.

Susa