giovedì 1 ottobre 2015

The velvet Underground - Peel Slowly ad See

 
Non esiste gruppo che prescinda dal produrre il "cofanetto", meglio ancora se postumo o pressoché!.
I Velvet Underground non fanno eccezione. La classica banana gialla sfoderabile sul coperchio, il libretto pieno di foto e citazioni, 5 coloratissimi cd musicali con altrettante bellissime copertine che richiamano i bei tempi andati.
Mi rammenta un Natale. Lo ricevetti (su esplicita richiesta) da mia moglie.
Il cofanetto Polydor è del 1995 - quindi compie vent'anni proprio or ora.
La voce profonda di Lou Reed la fa da padrona nella maggior parte del materiale inciso oltre a molte rarità, materiale pubblicato in bootleg e inediti assoluti.
Le note sono scritte da David Fricke, giornalista della rivista Rolling Stones.
Come non citare Nico in "All tomorrow's parties" ed in "Sunday morning" ?
Da possedere, leggere, ascoltare e riascoltare... oggi dopo 20 anni.


Santuario Mariano di Guanzate