sabato 13 luglio 2013

La Forza del destino - Marco Vichi

Riecco il Commissario Bordelli Franco.
Alle prese con i criminali a lui sfuggiti nel precedente romanzo, deve fare i conti con la sua coscienza, con la voglia di vendetta e con due donne. Una che non appare mai, l'altra che deve lottare per conquistarlo ma ben presto cede.
E poi la campagna, luogo cui Bordelli ritorna per riflettere, i boschi ove camminare, gli amici con i loro sghiribizzi.
Un bel romanzo che parla di altri romanzi, di passioni (l'amore per le donne, la lettura di un buon libro, lo scorrere del tempo, il vino) e di dolori da superare. Grazie Vichi.

Referendum? no, grazie.