sabato 14 dicembre 2013

Io speriamo che me la cavo

Uscito alcuni anni or sono. Ai tempi internet non c'era.
Pubblicizzato tramite alcune comparsate al "Maurizio Costanzo Show". Ebbe un immediato successo per i divertentissimi testi che riprendevano le sgarrupate avventure dei bambini di Arzano.
A rileggerli oggi più che sorridere, fanno quasi piangere. 
Più di tante indagini Censis, di tanti calcoli Istat, di tante inchieste della magistratura, quello descritto è lo sfacelo del Meridione, visto dal basso. E non è un bello spettacolo.

La città nella storia