mercoledì 27 aprile 2011

Non ti bombardo, ti missilo.

Certo é che per riuscire a far incazzare persino Bossi, che nonostante la demenza senile lo ha difeso sino ad oggi per puro rendiconto politico, ci vuole proprio tutta.
Ma Silvio é fatto così al mattino dice una cagata e al pomeriggio fa l'esatto opposto.
Seguire per credere le incredibili piroette (degne delle frecce tricolori) sull'immigrazione, su Parmalat, sulla Libia, ecc. ecc.
Dopo aver minacciato fuoco e fiamme, va bene riciucciarci i tunisini, ottimo che il latte italiano diventi francese, perfetto che la Libia venga bombardata, pardon missilata! Si perché é questo il termine usato dal nostro Governo per dimostrare che non si tirano bombe, no! li si missila. Che dire? Rimango stupito dalla capacità di certi sempreimpiedi. Chapeau!

Mi scuso per aver utilizzato la vignetta di qualcun altro.

GIulio Regeni? Amen...