giovedì 21 aprile 2011

Noemi ! Butta la pasta !!!

Ghe na got da fà!
Come Re Mida trasformava tutto in oro, tutto quel che Silvio tocca "squara!" (tradotto: degenera, crolla).
Silvio porta sfiga. Guardate il povero Mubarak, appena finito di dire che aveva parenti in Italia (come é piccolo il mondo) che subito lo cacciano dall'Egitto.
Ma anche chi non ha nulla può dirsi al riparo dai rischi del contagio sfighesco.
Ecco l'esempio della splendida Noemi: gabbata persino dagli amati genitori, che articolarono scene dell'altro mondo cacciando balle dell'altro mondo (ve le ricordate? sembrano preistoria rispetto alle balle del nostro...) pur di tener il sacco a quella prima indegna sceneggiata pedofil-istituzionale che l'anno scorso arroventò l'italica estate.
Passa un anno. Altre letteronze, letterine, professioniste della bargnifa affollano i Tg ed i giornali e la povera Noemi che fa?
La ricordavo maaaagra! diafana! patitaaa! sempre con il bicchiere in mano a brindare insieme al Silvio - Papi ed ai genitori (frutto di un artato ritratto post ex Adobe ecc.) e come me la ritrovo? Con un culone che pare una portaerei, sul compiacente giurnalet OGGI a mostrare le coscione! Miiii Noemi ! Butta la pasta!

GIulio Regeni? Amen...