martedì 11 novembre 2014

Into the storm

All'inseguimento di un tornado da filmare ogni rischio diventa un costo accettabile.
Con questo spirito un gruppo di pseudo ricercatori parte inseguendo l'evento, così che quando poi ci cascano dentro dovranno fare delle scelte.
Ognuno a suo modo pagherà un prezzo. Ottimo film che fa dell'utilizzo della ripresa amatoriale il perno su cui far girare l'intera storia. 
Al netto del finale simil-patriottico-religioso-american-ci hai rotto, ha una sua logica e la segue con criterio.
Le interviste da postare a "tra 25 anni" cambiano da prima a dopo la tempesta. Segno che anche nell'animo umano il disastro ha lasciato il segno. La famiglia riunita e che supera le incomprensioni è l'altro punto forte del film. 
Belle le riprese e gli effetti speciali. 

L'arte di collezionare mosche