domenica 31 agosto 2014

L'armata delle tenebre - il film

Divertente film del 1992, vede nel suo protagonista, il commesso Ash (Bruce Campbell) il vero mattatore dell'intera vicenda. E' bene ricordare che questo è il terzo episodio della seria "La Casa" e parte proprio dagli avvenimenti del 2° da cui prende spunto, salvo perdere del tutto la chiave horror a favore del divertimento e oserei dire del cartone animato...
 Trasportato nel XIII Secolo dal potere del libro dei morti (Necronomicon) grazie alla sua intelligenza, al suo fucile ed una motosega, riuscirà a sconfiggere l'armata delle tenebre ed il suo capo (un suo doppio malvagio) e tornare a casa.
Non vi è dubbio che gli effetti speciali spesso lasciano il tempo che trovano (gli scheletri sembrano dei margash, in dialetto gli steli del granoturco) e alcuni punti della vicenda latitano o si confondono.
Tuttavia, la grande capacità mimica di Ash e l'utilizzo di citazioni da film precedenti (si veda la mitica frase da pronunciare per l'utilizzo del Necronomicon che Ash sbaglia sempre con effetti comici: "Klaatu barada nikto" che è la stessa usata nel film Ultimatum alla Terra del 1951) ne fanno un episodio divertentissimo e realizzato con grande genialità.
Ash, eroe suo malgrado, dimostra di possedere la capacità dell'uomo di strada di adattarsi a tutto (e d'altronde la vita quotidiana non è forse una giungla?) e di uscirne vincitore. Questa è l'unica vera morale del film.

La congiura di Catilina