lunedì 2 settembre 2013

Trilobiti - Pancake

La morte suicida nel 1979 a 26 anni ha solo fermato un caso letterario, ma non ha impedito la nascita di un autentico mito. Dodici racconti, spietati, delicati, ove esseri umani, animali e paesaggi dei monti Apalachi si trasformano in vite uniche.
Americano, laureato in letteratura inglese, insegnate di inglese in due accademie militari; legato alla terra e alla natura, anche durante l'insegnamento si dedica alla caccia, alla pesca, al campeggio.
L'ho trovato semplicemente bellissimo, inspirato, profondo. Tutti i personaggi vivono una vita al minimo, poca felicità, poco ottimismo, poche speranze. Eppure... eppure non smettono di vivere, di darsi obiettivi minimal alla giornata, pur di non arrendersi.

Come ha commentato un gruppo di lettura, "nessuno sfugge al destino di una vita senza senso, in un destino di fossile, di immobilità".
Questo libro è pura potenza. Qualcuno ha paragonato Pancake a Bob Dylan. Si forse si.

Susa