venerdì 21 settembre 2012

il profeta - il film



Malik El Djebena entra in carcere a 19 anni senza possedere nulla, nemmeno il saper leggere e scrivere. Quando ne esce 6 anni dopo possiede un impero.
Quello che accade in mezzo, scandito da saracinesche e chiavi che chiudono oltre a violenza e ferree regole non scritte, é la storia di crescita di quest'uomo.
Un film senza pregiudizi sulla crescita ed il diventare adulti in un mondo che ha regole ribaltate rispetto al sentire comune ed alla cosiddetta civiltà.
Un filma francese é sinonimo di scene crude, violenza raccontata e mostrata senza tanti fronzoli, ma anche di franchezza nel raccontare un mondo alla rovescia, dove per sopravvivere occorre rispettare codici e strette di mano.
Ritmo incalzante. Ben raccontato.

I Simpson e la filosofia